Sintomi › Febbre

tipologia della Febbre

Il monitoraggio della temperatura corporea nel tempo può essere visualizzato graficamente attraverso la curva termica.
A seconda dell'andamento di quest'ultima, si identificano i seguenti tipi di febbre:

1) Febbre intermittente:
quando tra un rialzo termico ed il successivo la temperatura torna su valori normali

2) Febbre remittente:
quando tra un rialzo termico ed il successivo la temperatura si abbassa senza raggiungere valori normali

3) Febbre continua:
la temperatura si mantiene costantemente al di sopra della norma con oscillazioni non superiori a 0.5°C


Del tutto singolare e patognomonico è l'andamento della febbre in alcune malattie tropicali (es. malaria).

Certe tipologie febbrili, benché nella pratica clinica tale dato non rivesta attualmente l'importanza che aveva in passato, sono più frequentemente legati a determinate patologie:

Febbre intermittente:
Sepsi
Ascessi
Peritonite
Infezioni batteriche

Febbre remittente:
Infezioni batteriche
Infezioni virali

Febbre continua:
Sesta malattia
Tifo

info@medicinaweb.it
XHTML & CSS | Disclaimer | by Creso